Afraid Of Everyone

Afraid Of Everyone

Venom radio and venom television,
I'm afraid of everyone,
I'm afraid of everyone.
They're the young blue bodies with the old red bodies
As I'm afraid of everyone,
I'm afraid of everyone.

With my kid on my shoulders I try
Not to hurt anybody I like
But I don't have the drugs to sort,
I don't have the drugs to sort it out,
Sort it out.

I'll defend my family with my orange umbrella,
I'm afraid of everyone,
I'm afraid of everyone.
With my shining new star spangled tennis shoes on,
I'm afraid of everyone,
I'm afraid of everyone.

With my kid on my shoulders I try
Not to hurt anybody I like
But I don't have the drugs to sort,
I don't have the drugs to sort it out,
Sort it out.

I don't have the drugs to sort,
I don't have the drugs to sort it out,
Sort it out.

Yellow voices swallowing my soul, soul, soul...
[repeat]

Aver Paura di Tutti[1]

Radio veleno e televisione veleno
Ho paura di tutti,
Ho paura di tutti.
Loro sono le giovani persone blu con i vecchi corpi rossi
Mentre io ho paura di tutti,
Ho paura di tutti.

Col mio bimbo[2] sulle spalle provo
A non far del male a nessuno che mi piaccia
Ma io non ho le droghe per risolvere,
Non ho le droghe per risorverlo,
Risolverlo.

Difenderò la mia famiglia con il mio ombrello arancione,
Ho paura di tutti,
Ho paura di tutti.
Con le mie nuove splendenti scarpe da tennis a stelle e strisce,
Ho paura di tutti,
Ho paura di tutti.

Col mio bimbo sulle spalle provo
A non far del male a nessuno che mi piaccia
Ma io non ho le droghe per risolvere,
Non ho le droghe per risorverlo,
Risolverlo.

Non ho le droghe per risolvere,
Non ho le droghe per risorverlo,
Risolverlo.

Voci gialle ingoiano la mia anima, anima, anima...
[ripete]

 

[1] Un'interpretazione del testo ci viene data dallo stesso Matt in una splendida intervista curata da Laura Snapes e pubblicata su The Quietus, della quale vi riporto di seguito la traduzione del pezzo d'interesse: "Non era mia intenzione e non volevo scrivere nulla riguardo l'essere padre o avere un bimbo, ma volevo anche che, qualsiasi cosa stessi scrivendo, potessi semplicemente lasciare che sia. Penso che questo disco abbia una prospettiva più ampia. C'è meno riguardo problemi personali e più riguardo questioni universali. Non è più il mio mondo - è il mondo di mia figlia. E i miei problemi personali di giovane scapolo a New York ora sono del tutto insignificanti. Ci sono ancora, e ne canterò ancora in qualche estensione - storie d'amore e sesso e vabbe' - ma penso ci sia un diverso tipo di prospettiva in questo disco. Quindi canzoni come Afraid Of Everyone, dove menziono la mia bimba sulle mie spalle, riguardano il capire che non puoi solo spegnere il mondo e fingere che vada tutto bene e far quello che ti pare. Hai questa responsabilità di dover provare a cambiare il mondo, dato che si tratta del mondo nel quale i tuoi bimbi vivranno. Capisco che tutto ciò ha una prospettiva più panoramica, non è così gretto. E' anche più aggressiva, meno rassegnata del mollare tutto e andar via. E' più proattiva e meno passiva."
Sempre Matt Berninger, in un'intervista a Moby Dick (Radio2) a cura di Silvia Boschero, dichiara: "[Afraid Of Everyone]
è una reazione a ciò che viviamo quotidianamente, soprattutto negli Stati Uniti. Una situazione socio-politico-culturale per cui entrambe le parti, sia i conservatori che i liberali democratici, estremizzano il loro pensiero tanto da divenire dei veri e propri cani da guardia. Non mi fido di nessuno di loro, anche se io di indole sono una persona liberale, stigmatizzo la politica consevatrice. Ad esempio, la robaccia di Fox News e di molti altri media che fanno quotidianamente una gigantesca azione di propaganda, una vera follia. La canzone parla di tutto questo, di come gli americani siano vittime di questa violenza quotidiana, di questa follia, di questa tremenda disinformazione." (trascrizione a cura di Valentina), ndT

[2] in realtà Matt ha una figlia, ma qui ho tradotto "kid" (che in inglese non ha genere) come "bimbo" per dare una lettura più generale al verso, ndT

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per le sue funzionalità. Cliccando su OK o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Clicca qui per saperne di più.