Notizie

Intervista a Matt: l'impegno politico e il nuovo disco

L'America festeggia oggi la conferma di Barack Obama alle elezioni presidenziali, ottenuta anche grazie all'importante vittoria riportata in Ohio, e i The National hanno preso ardentemente parte anche quest'anno alla promozione del candidato democratico durante l'intera campagna elettorale. Ciò ha spinto Krissy Clark, giornalista di Marketplace.org, a scrivere un'interessante intervista a Matt Berninger nella quale il frontman approfondisce il rapporto del brano Bloodbuzz Ohio con la situazione che gli Stati Uniti hanno vissuto fino a poche ore fa, prima dell'Election Day.
Approfondiremo questo aspetto a breve, aggiungendo qualche nota alla traduzione. Ora vogliamo concentrarci sul nuovo disco.
Secondo quanto riportato nell'articolo, infatti, l'intervista è stata rilasciata fuori dagli studi di registrazione di Rhinebeck, N.Y. e ciò ci dà conferma del fatto che il nuovo album sia ancora in piena lavorazione. Lo stesso Matt, interrogato a riguardo, afferma quanto segue:

"Non c'è neanche una canzone che sia conclusa -- abbiamo circa 30 idee pronte a metà. Sinceramente? Ho rilasciato un sacco di interviste sul sostegno a Obama. E, per fortuna, la band e la registrazione di questo album sono state motivo di tregua da tutta questa roba politica. Sono stato in Ohio dai miei genitori solo un paio di settimane fa, ho fatto l'errore di accendere la televisione e facevo fatica a credere alla valanga di roba politica che ne usciva fuori. La cassetta delle lettere era piena di DVD, di immagini che mostravano come il padre di Obama fosse un marxista o qualsiasi altra cosa. E quel film che non sapevo esistesse - "2016: Obama's America?" È il primo documentario in tutto il Paese! Essere qui a New York semplicemente a scrivere canzoni rock è stato un bel rifugio da tutta quella roba.
Mi ha talmente scocciato. Penso sia disgustoso il modo in cui la nostra macchina politica funziona, soprattutto ora che con dei super-PACS possono metterti così tante informazioni nella tua casella di posta e nel tuo televisore. Penso che sia orribile. Quindi sì - il nostro disco rock non avrà nulla a che fare con quella roba."

Di seguito, vi proponiamo la performace di Bloodbuzz Ohio registrata presso gli studi di Rhinebeck in esclusiva per Marketplace.

Discutine sul nostro forum

Anteprima dagli studi di registrazione

Bryan DevendorfIn quest'ultimo periodo sembra essere fervente il lavoro di registrazione per la band: Matt e soci continuano a offrire piccoli aggiornamenti dallo studio e, dopo una serie di foto su Instagram, oggi hanno addirittura concesso ai fan, tramite Twitter, un assaggio sonoro di pochi secondi che potete ascoltare qui. Si tratta di una vera anticipazione o si stanno solo divertendo a stuzzicare il nostro appetito?

Discutine sul nostro forum

The National a sostegno di Freedom To Marry

freedom to marry logoI The National si esibiranno il 30 ottobre prossimo al Beacon Theatre di New York nel corso della manifestazione Freedom to Love Now!, un evento a sostegno dell'associazione Freedom to Marry per l'uguaglianza dei matrimoni. La notizia è apparsa su Pitchfork.

Sul palco saliranno altri artisti, tra cui Rufus Wainwright, Doveman (organizzatore peraltro della manifestazione, assieme a BOOM for Equality), They Must Be Giants. I biglietti sono in vendita a questo link.

 

Discutine sul nostro forum

Aaron produce i Local Natives

Local Natives e Aaron Dessner

Aaron Dessner sarà co-produttore del prossimo album dei Local Natives, la cui uscita è prevista per inizio 2013. In un'intervista rilasciata a Pitchfork dalla band di Los Angeles, Matt Frazier ci racconta com'è nata questa unione: "Una notte, dopo aver bevuto probabilmente un po' troppo, [Aaron, ndT] ci fa: "Forse dovrei lavorare con voi, ragazzi." E noi, "Certo, amico." Dopo aver incontrato tutti quegli altri produttori, ci sembrava giusto lavorare con qualcuno con cui andiamo veramente d'accordo e che rispettiamo come autore".

Il disco è stato registrato nello studio-garage di Aaron, dove gli stessi The National provano e registrano ormai abitualmente.

I Local Natives saranno sul palco dell'ATP Festival organizzato dalla band di Brooklyn, che si terrà dal 7 al 9 dicembre al Pontins di Camber Sands, UK.

Discutine sul nostro forum

The National di nuovo a sostegno di Obama

The National e Barack ObamaSecondo quanto appreso tramite un tweet della band, i The National si esibiranno in apertura del discorso del presidente Barack Obama in programma il primo settembre a Des Moines, Iowa. Dopo quanto avvenne nel 2008, quando Fake Empire fu scelta dallo stesso Obama per la sua campagna elettorale e la band realizzò una T-shirt che venne venduta in suo supporto, Matt e soci confermano la loro fedeltà alla causa anche nel 2012, in vista della prossima tornata elettorale statunitense.

Discutine sul nostro forum

Sottocategorie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per le sue funzionalità. Cliccando su OK o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Clicca qui per saperne di più.