Notizie

Nuovo album? Secondo il Mucchio, già entro fine anno

The NationalSono passati solo pochi mesi dalla fine del tour che ha portato High Violet in giro per il mondo, ma voci sull'uscita di un nuovo album iniziano già a rincorrersi per la rete, a testimonianza di una febbrile attesa per il prossimo lavoro dei The National.

Sulla bacheca di facebook del Mucchio Selvaggio sono infatti recentemente apparsi due post (vedi qui e qui) nei quali si dichiara esplicitamente che un nuovo disco sarebbe in programma forse già il prossimo autunno, e comunque prima dell'ATP Festival curato dalla band e in programma a dicembre.

Un'altra fonte a noi vicina ci rivela invece che proprio per il prossimo autunno sembra essere in agenda una sessione di registrazioni.

Come dicevamo: solo voci che si rincorrono.

Stando alle ultime dichiarazioni rilasciate ufficialmente (e non) dagli stessi membri della band, nulla ci lasciava pensare alla possibilità di un'uscita così immediata. Si era parlato prima di un breve periodo di pausa, di vacanze a Los Angeles, di relax in famiglia con i neonati pargoli (il tour è stato piuttosto "prolifico" anche sotto questo punto di vista); poi di alcune idee, di demo, dei primi pezzi abbozzati. Il tutto ancora in fase embrionale.

Qualcosa è cambiato nel corso di queste ultime settimane? Chi può dirlo. Non ci resta che rimanere sintonizzati, con occhi e orecchi tesi in attesa di conferme (gradite o meno, questo lasciamo a voi deciderlo) o di possibili smentite.

Discutine sul nostro forum

Le collaborazioni di Bryan Devendorf

Bryan DevendorfCon i The National in fase di riposo, anche il batterista della band di Brooklyn si dedica ad alcune collaborazioni. Bryan Devendorf farà parte di Man Forever, atipico progetto guidato da Kid Millions (John Colpitts, batterista degli Oneida) che prevede una jam tra diversi batteristi con il saltuario appoggio di chitarra, basso e organo. L’appuntamento è per questa sera all'Issue Project Room di Brooklyn.

Di tenore più classico è invece la collaborazione con Glen Hansard (The Frames, The Swell Season). In occasione del suo debutto solista, il musicista irlandese (che in passato è stato prodotto da Peter Katis, produttore dei The National) ha voluto  Bryan Devendorf come batterista per alcuni pezzi del suo album  Rhythm and Repose. Si segnala che  lo stesso disco è stato prodotto da Thomas Bartlett (aka Doveman) altro collaboratore e grande amico dei The National. Info a questo link.

Discutine sul nostro forum

Cambio di location per l'ATP

The National's ATPL'edizione dell'ATP Festival curata dai The National e prevista per il prossimo dicembre (vedi news) subisce un cambio di location: l'evento avrà ora luogo al Pontins di Camber Sands, UK.

Da quanto si legge nel comunicato ufficiale, il cambiamento scaturisce dalla decisione della Butlins di mettere fine al rapporto che ha legato il festival a Minehead per gli ultimi sei anni.
Le date restano inalterate (7-9 dicembre) e i biglietti già acquistati saranno ovviamente sempre validi, mentre i rimanenti verranno messi in vendita da giovedì a questo link.

Discutine sul nostro forum

The National in Game Of Thrones

Game of ThronesCome segnalato in un post apparso ieri nel blog Oh No They Didn't!, la band eseguirà il brano The Rains Of Castomere della saga Game Of Thrones, il quale sarà presente nella colonna sonora della seconda stagione televisiva targata HBO. Non si tratta di un inedito, ma di un rifacimento del pezzo ben noto ai fan della serie. Potete ascoltarlo qui.

Discutine sul nostro forum

Matt e i gemelli Dessner in Dragon Brush

dragon brush logoLa Small Planet Digital ha pubblicato oggi Dragon Brush, un libro interattivo per iPhone e iPad basato su una fiaba cinese. Aaron e Bryce Dessner hanno scritto ed eseguito la colonna sonora dell'opera, mentre la narrazione è a cura di Matt Berninger.

Dragon Brush racconta le avventure di Bing-Wen, un bambino amante della pittura, a cui viene affidato un pennello magico con il potere di trasformare i disegni in realtà. Il giovane pittore dovrà quindi usare la sua arte e il suo ingegno per sconfiggere l'Impero e i suoi seguaci.

Il libro è disponibile da oggi negli App Store di tutto il mondo al costo di $2.99, sezione Books.

 

Discutine sul nostro forum

Sottocategorie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per le sue funzionalità. Cliccando su OK o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Clicca qui per saperne di più.